Grasse risate

Scrivo quasi sotto effetto del gas esilarante: questa giornata è divertente, gli uccellini cinguettano, il sole splende ahahahah

Poi trovo notizie come questa e mi scompiscio dalle risate: abbiamo le calze antistupro ahah che divertimento, bastano un po’ di peli e i maniaci se la danno a gambe, che spasso eheh

Si vede che lo stupro è diventato una questione estetica adesso, ihih che mattacchioni!

Hai voglia tu ad essere terrorizzata da tuo padre che ti violenta tutte le notti, e tu col retto sfondato e due costole rotte, e tu con la milza perforata e che magari sei pure morta ahahahahahahah troppo divertente!!!

Ihihihih ma davvero esiste ancora gente che confonde l’attrazione sessuale con la violenza, il sesso con lo stupro, non ci si crede, incredibile.

A questa gente andrebbe detto: “ti posso accarezzare?” e poi sferrargli un cazzotto potente sul muso e poi ahahahahah che risate magari lo capisce. E nel caso non capisce una bella passata di calci in culo dicendo “ehi, è un apprezzamento eh”. Oppure un bel calcio nei coglioni ahahahahahahah, magari spacciato per una coccola.

Alla fine vedi come, dai e dai, la differenza comincia a palesarsi.

Ma io scherzo eh, si sa che sono una che si diverte con poco.

This entry was posted in Secondi e contorni and tagged , , . Bookmark the permalink.